Studio AG - Area Web

marca e rilascia

I consigli per diventare un ottimo Tagger Team

Consigli utili per diventare un ottimo
TAGGER TEAM

1] Abituatevi a usare l’attrezzatura per marcare facendo delle prove su pesci “da pescheria”. Chiedete consiglio a chi marca già da anni.

 

2] Pianificate le uscite e suddividete i compiti all’interno del team.

 

3] Non scoraggiatevi se le prime volte avrete degli insuccessi: per diventare bravi occorre un pò di pratica e di attenzione. Una punzonatura fatta con cura garantisce ottimi risultati.

 

4] Ferrate prontamente, in modo che il pesce non ingoi l’amo, altrimenti ridurrete le probabilità di sopravvivenza della preda.

 

5] Evitate di combattere a lungo con il pesce poichè potrebbe morire. Usate fili pesanti riducendo così le probabilità di “perderlo”.

 

6] Se dovete marcare piccoli squali non dimenticate che sono dei neonati!

 

7] Attenzione a non ferire i pesci nella addominale. Non usate assolutamente raffi per immobilizzare l’animale durante la cattura e la marcatura. Una piccola ferita interna può provocare la morte anche di esemplari di grosse dimensioni.

 

8] Se catturate un pesce giĂ  marcato tagliate e conservate il tags, applicandone uno nuovo.

 

9] Tagliate sempre il terminale. Tentare di estrarre l’amo provocherebbe danni certi all’animale.

 

10] Prestate massima attenzione nel valutare l’animale e compilare la cartolina di marcatura. Consultate il fac-simile che vi verrà fornito con l’attrezzatura per marcare.

 

11] Rilevate i dati durante la marcatura e compilate la cartolina immediatamente dopo il rilascio, consultandovi con il team.

 

12] Documentatevi per riconoscere le specie e non sovrastimate la lunghezza.